NASpI anticipata: indennità di disoccupazione erogata in unica soluzione per chi avvia un'attività

30 marzo 2021

Pubblichiamo il presente articolo, prendendo spunto da alcune domande poste dai nostri clienti su come ottenere, in un'unica soluzione anticipatamente, l'indennità Naspi. La Naspi è la cosiddetta indennità mensile di disoccupazione (introdotta dal D.lgs. n. 22/2015) è consente, in relazione agli eventi di disoccupazione involontaria, di percepire un'indennità mensile in base al rapporto di lavoro cessato. Vedremo nel proseguo i passi da seguire e le condizioni necessarie per richiedere l'indennità in un’unica soluzione.

Cos'è la Naspi anticipata

Il beneficiario dell'indennità Naspi, che intende avviare un'attività di lavoro autonomo o un'impresa individuale o sottoscrivere una quota di capitale sociale di una cooperativa, può richiedere la liquidazione anticipata in un'unica soluzione dell'importo complessivo della Naspi.

A chi si rivolge

La Naspi anticipata si rivolge ai soggetti beneficiari di indennità Naspi che siano stati licenziati che intendano:

  • avviare un'attività lavorativa autonoma;
  • avviare un'impresa individuale;
  • sottoscrivere una quota di capitale sociale di una cooperativa con rapporto mutualistico di attività lavorativa da parte del socio;
  • sviluppare a tempo pieno e in modo autonomo l'attività autonoma già iniziata durante il rapporto di lavoro dipendente che, essendo cessato, ha dato luogo alla Naspi (articolo 8, decreto legislativo 4 marzo 2015, n. 22).

Come funziona e quanto spetta

L'importo dell'indennità mensile Naspi spettante e non ancora percepito è liquidato in un'unica soluzione. Non spettano l'assegno al nucleo familiare (ANF) e la contribuzione figurativa. Sull'importo erogato è operata la trattenuta IRPEF secondo la normativa vigente. Qualora il percettore di Naspi sia beneficiario dell'indennità in misura ridotta pari all'80% del reddito presunto derivante da attività di lavoro autonomo per effetto di precedente opzione per il cumulo fra quest'ultimo reddito e la prestazione Naspi, la prestazione anticipata sarà erogata considerando l'importo residuo da corrispondere senza l'applicazione della riduzione stessa.

Se richiedo l'indennità in un'unica soluzione ma non avevo diritto, devo restituirla?

L'indennità va restituita quando il lavoratore instaura un rapporto di lavoro subordinato prima della scadenza del periodo per il quale l'indennità corrisposta in forma anticipata sarebbe durata se fosse stata erogata in forma mensile. E' escluso il caso del rapporto di lavoro frutto dalla sottoscrizione di una quota di capitale sociale di una cooperativa.

Come si presenta la domanda?

Il richiedente deve essere nella condizione di avente diritto alla Naspi. Successivamente va poi presente un'apposita domanda entro 30 giorni dall'inizio dell'attività autonoma, dell'impresa individuale o dalla sottoscrizione di una quota di capitale sociale di una cooperativa. Se l'attività è iniziata durante il rapporto di lavoro dipendente che, essendo cessato, ha dato luogo alla prestazione Naspi, la domanda di anticipazione deve essere trasmessa entro 30 giorni dalla domanda di indennità Naspi.

Come posso presentare la domanda?

La domanda si può presenta online attraverso il portale INPS al servizio dedicato. In alternativa, si può presentare tramite un ente di patronato accreditato attraverso i servizi forniti dagli stessi.

Se hai bisogno di ricevere maggiori informazioni puoi utilizzare i nostri contatti oppure compilando il form cliccando qui

Archivio news

 

News dello studio

giu25

25/06/2021

Assegno Unico Universale figli 2021

Assegno Unico Universale figli 2021

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto-legge n. 79 dell’8 giugno 2021, con la prima fase di attuazione dell‘Assegno unico per i figli ridefinito “Misura PONTE che

apr28

28/04/2021

Superbonus 110% - la Guida e l'Agevolazione introdotta dal Dl Rilancio in poi

Superbonus 110% - la Guida e l'Agevolazione introdotta dal Dl Rilancio in poi

Il Decreto Rilancio (dl n.34 del 19/05/2020, convertito con modificazioni dalla legge 17 luglio 2020 n.77), ha introdotto nuove disposizioni in merito alla detrazione delle spese sostenute dal

mar30

30/03/2021

NASpI anticipata: indennità di disoccupazione erogata in unica soluzione per chi avvia un'attività

NASpI anticipata: indennità di disoccupazione erogata in unica soluzione per chi avvia un'attività

Pubblichiamo il presente articolo, prendendo spunto da alcune domande poste dai nostri clienti su come ottenere, in un'unica soluzione anticipatamente, l'indennità Naspi. La Naspi è la

News

mag19

19/05/2022

Subappalto nei contratti pubblici: nuove regole senza retroattività

L’Ispettorato Nazionale del Lavoro, nella

mag21

21/05/2022

Modello 730/2022 precompilato: come delegare un familiare o un soggetto estraneo

La dichiarazione 730/2022 precompilata

mag20

20/05/2022

R&S Puglia: sospeso lo sportello per esaurimento fondi

A seguito dell’esaurimento delle risorse