NASpI anticipata: indennità di disoccupazione erogata in unica soluzione per chi avvia un'attività

30 marzo 2021

Pubblichiamo il presente articolo, prendendo spunto da alcune domande poste dai nostri clienti su come ottenere, in un'unica soluzione anticipatamente, l'indennità Naspi. La Naspi è la cosiddetta indennità mensile di disoccupazione (introdotta dal D.lgs. n. 22/2015) è consente, in relazione agli eventi di disoccupazione involontaria, di percepire un'indennità mensile in base al rapporto di lavoro cessato. Vedremo nel proseguo i passi da seguire e le condizioni necessarie per richiedere l'indennità in un’unica soluzione.

Cos'è la Naspi anticipata

Il beneficiario dell'indennità Naspi, che intende avviare un'attività di lavoro autonomo o un'impresa individuale o sottoscrivere una quota di capitale sociale di una cooperativa, può richiedere la liquidazione anticipata in un'unica soluzione dell'importo complessivo della Naspi.

A chi si rivolge

La Naspi anticipata si rivolge ai soggetti beneficiari di indennità Naspi che siano stati licenziati che intendano:

  • avviare un'attività lavorativa autonoma;
  • avviare un'impresa individuale;
  • sottoscrivere una quota di capitale sociale di una cooperativa con rapporto mutualistico di attività lavorativa da parte del socio;
  • sviluppare a tempo pieno e in modo autonomo l'attività autonoma già iniziata durante il rapporto di lavoro dipendente che, essendo cessato, ha dato luogo alla Naspi (articolo 8, decreto legislativo 4 marzo 2015, n. 22).

Come funziona e quanto spetta

L'importo dell'indennità mensile Naspi spettante e non ancora percepito è liquidato in un'unica soluzione. Non spettano l'assegno al nucleo familiare (ANF) e la contribuzione figurativa. Sull'importo erogato è operata la trattenuta IRPEF secondo la normativa vigente. Qualora il percettore di Naspi sia beneficiario dell'indennità in misura ridotta pari all'80% del reddito presunto derivante da attività di lavoro autonomo per effetto di precedente opzione per il cumulo fra quest'ultimo reddito e la prestazione Naspi, la prestazione anticipata sarà erogata considerando l'importo residuo da corrispondere senza l'applicazione della riduzione stessa.

Se richiedo l'indennità in un'unica soluzione ma non avevo diritto, devo restituirla?

L'indennità va restituita quando il lavoratore instaura un rapporto di lavoro subordinato prima della scadenza del periodo per il quale l'indennità corrisposta in forma anticipata sarebbe durata se fosse stata erogata in forma mensile. E' escluso il caso del rapporto di lavoro frutto dalla sottoscrizione di una quota di capitale sociale di una cooperativa.

Come si presenta la domanda?

Il richiedente deve essere nella condizione di avente diritto alla Naspi. Successivamente va poi presente un'apposita domanda entro 30 giorni dall'inizio dell'attività autonoma, dell'impresa individuale o dalla sottoscrizione di una quota di capitale sociale di una cooperativa. Se l'attività è iniziata durante il rapporto di lavoro dipendente che, essendo cessato, ha dato luogo alla prestazione Naspi, la domanda di anticipazione deve essere trasmessa entro 30 giorni dalla domanda di indennità Naspi.

Come posso presentare la domanda?

La domanda si può presenta online attraverso il portale INPS al servizio dedicato. In alternativa, si può presentare tramite un ente di patronato accreditato attraverso i servizi forniti dagli stessi.

Se hai bisogno di ricevere maggiori informazioni puoi utilizzare i nostri contatti oppure compilando il form cliccando qui

Archivio news

 

News dello studio

mar30

30/03/2021

NASpI anticipata: indennità di disoccupazione erogata in unica soluzione per chi avvia un'attività

NASpI anticipata: indennità di disoccupazione erogata in unica soluzione per chi avvia un'attività

Pubblichiamo il presente articolo, prendendo spunto da alcune domande poste dai nostri clienti su come ottenere, in un'unica soluzione anticipatamente, l'indennità Naspi. La Naspi è la

gen26

26/01/2021

Covid-19, le nuove FAQ sugli spostamenti

Covid-19, le nuove FAQ sugli spostamenti

Con l’aggiornamento del 21 gennaio 2021 sul sito del Governo sono state integrate le Faq, inclusa la mappa esemplificativa, relative alle regole per gli spostamenti, finalizzate al contenimento

dic21

21/12/2020

Invio mensile dati al Sistema Tessera Sanitaria TS

Invio mensile dati al Sistema Tessera Sanitaria TS

Il D.M. 19.10.2020 prevede che dal 1.01.2021 le spese mediche e veterinarie siano trasmesse con cadenza mensile al sistema TS; i soggetti tenuti all’invio dei dati al sistema TS devono memorizzare

News

apr17

17/04/2021

Blocco dei licenziamenti. I rischi per le imprese dopo un anno (e più) di proroghe

E’ passato più di un anno dall’inizio

apr17

17/04/2021

Contratto di espansione: scivoli pensionistici tra costi e vantaggi per aziende e lavoratori

Il contratto di espansione è stato rinnovato

apr16

16/04/2021

CIG Covid-19: coperta la settimana dal 29 marzo al 4 aprile 2021

Con il comunicato stampa del 16 aprile

apr17

17/04/2021

Internazionalizzazione imprese: possibile chiedere nuovi finanziamenti dal 3 giugno

Buone notizie per le imprese che vogliono